Il campo e-mail è obbligatorio
Obbligatorio

Introduzione alle regole del Baccarat—Scopri il regolamento base per giocare al tavolo verde!

Regole Baccarat: come si svolge il gioco | LeoVegas

In questo articolo passeremo in rassegna le regole del Baccarat e lo svolgimento di un round tipico a questo gioco di carte dalla lunga tradizione. Si narra che le prime partite si svolsero già tra il ‘400 e ‘500. Ma qual è il segreto che l’ha mantenuto in voga per così tanto tempo? Sicuramente, la semplicità del suo regolamento e delle sue divertenti varianti, soprattutto quelle presenti nelle versioni web del Baccarat Online, che consentono di "sedersi" al tavolo verde non solo dentro le sale giochi reali, ma anche comodamente da casa!

Sei pronto a iniziare? Anzitutto, ti consigliamo di dedicare solo un minuto per registrarti a LeoVegas e scoprire il nostro mondo di informazione e divertimento! Buona lettura.

DEPOSITO

REGISTRAZIONE

Sommario:

Regolamento base del Baccarat

Introduzione e scopo del gioco

Il gioco del Baccarà (italianizzazione della parola francese Baccarat) ha come obiettivo principale quello di ottenere una mano, con 2 o 3 carte, il cui valore si avvicini il più possibile a 9, che rappresenta il punteggio massimo. Come abbiamo già menzionato nel nostro precedente articolo sulla storia del Baccarà, esistono diverse versioni di questo antico gioco di carte, tuttavia, di seguito potrai trovare le regole di base principali e comuni a tutte le varianti più famose. Iniziamo subito!

Player e Banker

Per vincere, i giocatori al tavolo possono scommettere su entrambe le mani disponibili, ovvero sia quella del giocatore (Player), sia quella del banco (Banker). Durante il round non esistono partite individuali, tutti i partecipanti al gioco possono puntare su entrambe le mani per cercare di indovinare quale delle due otterrà un risultato vincente. La scommessa vincente viene pagata 1 a 1, ovvero si ottiene un pagamento netto equivalente alla propria puntata, in più, si recupera la somma investita per la scommessa iniziale.

È possibile anche effettuare una scommessa su un eventuale pareggio (Tie), se si pensa che entrambe le parti possano ottenere un punteggio uguale. Quest'ultima scommessa prevede un pagamento di 8 a 1, la vincita netta equivale dunque a 8 volte la posta in gioco. Tenete in considerazione comunque che il casinò, spesso, può applicare una piccola tassa sulla vincita, che varia fra il 5% e il 15%, da trattenere come "commissione".

Svolgimento del round

Lo svolgimento del round è molto semplice e veloce. I partecipanti posizionano la propria puntata sulle aree visibili sul panno da gioco, che riportano i nomi delle 3 scommesse disponibili: quella su Player o Banker, ai due lati, oppure Tie, al centro.

Dopodiché il gioco inizia con il dealer, detto anche "banchiere", che procede a distribuire le carte al giocatore e al banco. Vengono assegnate 2 carte a ciascuna parte, coperte o scoperte a seconda della versione del gioco prescelta.

Calcolare il punteggio delle carte

Le regole base da imparare riguardano anche il punteggio delle carte che vengono assegnate dal banchiere. Ricordiamo sempre che:

  • L’asso vale sempre 1.

  • Le carte da 2 a 9 conservano il loro valore nominale.

  • Il 10 che le figure hanno un punteggio nullo.

Ricordiamo inoltre che dal totale del punteggio vengono escluse le decine. Nel caso un giocatore abbia due 8, dunque, il totale non sarà 16, ma 6. Se, ad esempio, una delle due parti ha due 6, il punteggio sarà 2 e non 12. Il gioco non viene quindi interrotto se una delle due parti supera il punteggio massimo (9), ma prosegue semplicemente applicando questa regola.

La regola della terza carta

Sia il giocatore che il banchiere possono vincere con un punteggio corrispondente a un 8 o a un 9 naturale, quindi impiegando solo le prime 2 carte del round. Alle parti non è dunque consentito pescare una terza carta, tranne in determinate circostanze. Come ogni gioco che si rispetti, ci sono delle formule precise a cui sottostare, in particolare, in questo gioco entrambe le parti devono osservare la cosidetta regola della terza carta:

  • Il giocatore deve "stare" quando ha un punteggio uguale o superiore a 6.

  • Il banchiere deve "stare" quando ha un punteggio uguale o superiore a 7.

Mentre il giocatore è il primo a ricevere le carte, e in alcuni tavoli può scegliere se pescare una nuova carta (o meno) se ha 2 carte con un punteggio totale compreso fra 0 e 5, il gioco del banco è dipeso da una regola precisa, che cambia in base allo svolgimento del gioco. Per esempio, se il giocatore chiama carta, allora anche il banchiere può farlo, tuttavia, a prescindere dal comportamento del giocatore, il banchiere è obbligato a ricevere una terza carta quand'egli ha un punteggio:

  • Compreso tra 0 e 2.

  • Uguale a 3, se il punteggio del giocatore è tra 0 e 7.

  • Uguale a 4, se il punteggio del giocatore è tra 2 e 7.

  • Uguale a 5, se il punteggio del giocatore è tra 4 e 7.

  • Uguale a 6, se il punteggio del giocatore è 6 o 7.

Probabilità di vittoria

Ricordiamoci anche che il banchiere ha sempre una probabilità di vittoria più alta, e quindi un lieve vantaggio rispetto al giocatore. Chi inizia a giocare dovrà quindi ricordare che, statisticamente, il banco ha l’1,3% di possibilità di vittoria in più, per questo motivo, è probabile che venga applicata una commissione al pagamento della vincita (o che la commissione sia più alta rispetto a quella sulla scommessa sul giocatore).

II pareggio è invece un evento molto più raro, e per questo motivo la vincita viene pagata molto di più. Queste le probabilità:

  • Il giocatore ha il 44,62% di possibilità di vincere.

  • Il giocatore ha il 45,85% di possibilità di perdere.

  • La possibilità che venga fuori il pareggio è più bassa: 9,53%.

regole-baccarat-tavolo-leovegas.jpg

💡 Lo sapevi? La paletta raffigurata nell'immagine è uno strumento tradizionale del Baccarat. Nonostante non venga più comunemente utilizzata nella maggior parte dei tavoli moderni, questo utensile in legno era un tempo indispensabile nelle sale da gioco di tutto il mondo. Infatti, i croupier che gestivano il tavolo da gioco la utilizzavano regolarmente per distribuire le carte ai giocatori, o per muovere le fiches sul panno. Al giorno d'oggi, le palette sono sinonimo di alta classe e si possono ancora trovare in qualche casinò che si distingue per il suo prestigio e la sua autenticità!

Altre regole del Baccarat al casinò reale

Per chi si trovasse a un vero e proprio tavolo del casinò, riferiamo che ogni partecipante alla mano ha anche diritto a sfidare, a turno, il banco. Quest’ultimo si posiziona al centro, di fronte a sé avrà lo sfidante. Gli altri giocatori di norma si posizionano alla sua sinistra e alla sua destra, nei cosiddetti tableaux, ossia le “ali”.

In alcuni casinò tradizionali, al giocatore che occupa la postazione centrale viene consentito di toccare le carte. In questi casi, dopo che le scommesse sono state effettuate, il dealer distribuisce le carte e permette al giocatore di avvicinarsi per fare lo squeeze, una mossa particolare che consente allo scommettitore di “sbirciare” le carte per aumentare la suspance.

Affinché tutti possano provare questa esperienza di gioco, in molti casinò se il giocatore seduto in postazione centrale perde la sua scommessa, deve poi cedere il posto. In tal caso non potrà più toccare le carte ma potrà comunque continuare a scommettere normalmente.

Riassunto delle regole più importanti

Come abbiamo già detto, questo gioco di carte vanta alcune varianti, più o meno famose. Quella più tradizionale è anche conosciuta con il nome di Punto Banco, in cui i due giocatori fittizi al tavolo vengono chiamati appunto “punto” e “banco”.

Un'altra versione francese molto famosa è lo Chemin de Fer, più comune al casinò tradizionale piuttosto che quello online. Il regolamento in sé è identico, l'unica differenza sostanziale di solito sta nella libertà di gioco che entrambe le parti acquisiscono in termini di puntata; per esempio, il banchiere e il giocatore possono decidere se pescare la terza carta o meno, oppure se raddoppiare la puntata, o ritirarsi dal gioco se si ottengono delle carte sfavorevoli.

Ricorda sempre e comunque che:

  • Nella versione più comune si gioca con 8 mazzi di carte francesi (jolly esclusi).

  • Il punteggio massimo ottenibile è pari a 9. I punti complessivi vanno comunque da 0 a 9 poiché nel computo le decine vengono eliminate (dunque è impossibile “sballare”).

  • Se una delle due parti realizza un 8 o un 9 impiegando solo le prime due carte assegnate dal dealer, nel gergo del gioco si dice che si ottiene un “naturale”.

  • Le scommesse sul banchiere e sul giocatore pagano sempre 1:1, mentre quelle sul pareggio pagano 8:1.

  • Il banco, statisticamente, ha più possibilità di vincita, motivo per cui può essere trattenuta una commissione sulla vincita da parte del casinò.

  • Generalmente, i partecipanti al tavolo sono fino a un massimo di 14. Questo limite non esiste nelle versioni online, dove si gioca da soli contro il software del computer, oppure ci si connette ad un server in rete che permette a un numero infinito di scommettitori di giocare in contemporanea.

Regole del Baccarat e non solo

Le regole del Baccarat, come ti abbiamo detto sin dall’inizio, sono semplici e facili da applicare! Fra le altre caratteristiche generali del gioco possiamo menzionare anche il fatto che non esistono strategie particolarmente avanzate da conoscere per iniziare a giocare, fattore che rende questo gioco uno dei nostri preferiti quando si tratta di muoversi fra round di pochi secondi ciascuno. Su LeoVegas sono disponibili diverse versioni di questo gioco. Sei pronto per fare una partita?

BACCARAT ONLINE

Ti è piaciuto questo articolo?

Leggi anche:

Finn Night

Vinci fino a 50 free spins

Maggiori info