Giro d’Italia 2023 - La Guida Completa | Blog LeoVegas Sport

Giro d’Italia 2023 - La Guida Completa

Quando inizia il Giro d’Italia?

Il Giro d’Italia 2023 partirà sabato 6 maggio, per concludersi domenica 28 maggio 2023.

Da Dove parte il Giro d’Italia?

Il Giro d’Italia 2023 partirà tra gli ulivi di Fossacesia Marina, nella provincia di Chieti in Abruzzo, con la prima tappa che si concluderà ad Ortona. Come successo spesso in passato, il Giro non si concluderà a Milano, ma sarà Roma l’ultimo atto di questa edizione 2023.

Giro d’Italia 2023 - Tappe e Calendario

  • 1° tappa: sabato 6 maggio- Costa dei Trabocchi Tudor ITT Fossacesia Marina-Ortona- cronometro di 19,6 km

  • 2° tappa: domenica 7 maggio-Teramo-San Salvo-201 km

  • 3° tappa: lunedì 8 maggio-Vasto-Melfi-216 km

  • 4° tappa: martedì 9 maggio-Venosa-Lago Laceno-175 km

  • 5° tappa: mercoledì 10 maggio-Atripalda-Salerno-171 km

  • 6° tappa: giovedì 11 maggio-Napoli-Napoli- 162 km

  • 7° tappa: venerdì 12 maggio-Capua-Gran Sasso d’Italia (Campo Imperatore)-218 km

  • 8° tappa: sabato 13 maggio-Terni Fossombrone-207 km

  • 9° tappa: domenica 14 maggio- Savignano sul Rubicone-Cesena (Technogym Village, cronometro)-35 km

  • 10° tappa: martedì 16 maggio- Scandiano-Viareggio-196 km

  • 11° tappa: mercoledì 17 maggio-Camaiore-Tortona-219 km

  • 12° tappa: giovedì 18 maggio-Bra-Rivoli-179 km

  • 13° tappa: venerdì 19 maggio-Borgofranco d’Ivrea-Crans Montana-207 km

  • 14° tappa: sabato 20 maggio-Sierre-Cassano Magnago-193 km

  • 15° tappa: domenica 21 maggio-Seregno-Bergamo-195 km

  • 16° tappa: martedì 23 maggio-Sabbio Chiese-Monte Bondone-203 km

  • 17° tappa: mercoledì 24 maggio-Pergine Valsugana-Caorle-195 km

  • 18° tappa: giovedì 25 maggio-Oderzo-Val di Zoldo-161 km

  • 19° tappa: venerdì 26 maggio-Longarone- Tre Cime di Lavaredo (lato Auronzo)- 183 km

  • 20° tappa: sabato 27 maggio-Tarvisio-Monte Lussari (cronometro)-18,6 km

  • 21° tappa: domenica 28 maggio-Roma-Roma-135 km

Dove vedere il Giro d’Italia

Il Giro d’Italia è una delle grandi esclusive della RAI. La televisione di stato, da quando è esplosa la pandemia da COVID 19 nel 2020, ha deciso di trasmettere tutte le tappe del Giro d’Italia in modo integrale, dalla partenza fino all’arrivo.

Solitamente la partenza della tappa viene trasmessa live da RaiSport, e poi la diretta passa su RAI2 per quanto riguarda gli ultimi 150/100 km di ogni tappa. Le cronometro spesso vengono gestite in maniera differente, ma vengono comunque trasmesse in maniera integrale.

La RAI prevede sempre anche il “Processo alla Tappa” alla fine di ogni giornata, un programma storico che è un appuntamento fisso in tv per tutti gli appassionati di ciclismo.

Tutte le maglie del Giro d’Italia

Sono quattro le maglie che annualmente vengono assegnate al Giro d’Italia, tutte di colori diversi e che si riferiscono a classifiche diverse. Le andiamo ad elencare qui sotto:

Maglia Rosa: è la maglia più iconica, quella che identifica il Giro d’Italia stesso. Il colore fa riferimento alla Gazzetta dello Sport, la “rosea”, che ha inventato il Giro d’Italia. La maglia Rosa fu introdotta al Giro d’Italia però solo nell’edizione del 1931, e il primo ad indossarla fu Learco Guerra, vincitore quell’anno della tappa Milano-Mantova. Il corridore che ha indossato più volte la maglia Rosa è Eddy Merckx, in ben 78 occasioni. La maglia Rosa va al leader della corsa, quello che dopo ogni tappa, e ovviamente alla fine del Giro, si classificherà davanti a tutti.

Maglia Azzurra: È la maglia destinata agli scalatori, la classifica del Gran Premio della Montagna. Venne istituita per la prima volta nel 1933, ma fino al 1974, il leader di questa categoria non indossava una maglia di un colore specifico. Nel 1974 venne introdotta la maglia Verde per gli scalatori, cambiata poi in maglia Azzurra per motivi di sponsor nel 2012.

Maglia Bianca: è quella destinata al miglior giovane del Giro d’Italia e, seppur questa classifica è stata introdotta nel 1969, si assegna una maglia di color bianco solo dal 1976. Nel 1970, 1972, 1975 e 2006, la classifica di miglior giovane non è invece stata stilata.

Maglia Ciclamino: altra maglia iconica del Giro d’Italia, la maglia Ciclamino è relativa alla classifica a punti, e viene assegnata dal 1958. Nel corso degli anni, questa classifica ha cambiato spesso colore, passando dal ciclamino al rosso, per poi tornare ciclamino nel 2017, in occasione del centenario del Giro. Il corridore che l’ha indossata più volte è Giuseppe Saronni (ben 76 occasioni).

Giro d’Italia 2023- Squadre e partecipanti

Andiamo qui ad indicare tutte le squadre partecipanti al Giro d’Italia 2023, con i relativi leader per ogni squadra:

  • Jumbo Visma: Primoz Roglic (Slovenia) e Wilco Kelderman (Paesi Bassi)

  • Quick Step: Remco Evenepoel (Belgio) e Mattia Cattaneo (Italia)

  • Ineos Grenadiers: Geraint Thomas (Gran Bretagna) e Tao Geoghegan Hart (Gran Bretagna)

  • UAE Emirates: Joao Almeida (Portogallo)

  • Bahrain Merida: Damiano Caruso (Italia)

  • Groupama-FDJ: Thibaut Pinot (Francia)

  • Bora Hansgrohe: Aleksandr Vlasov (Russia) e Leonard Kämna (Germania)

  • Arkèa: Warren Barguil (Francia)

  • Jayco AlUla: Eddie Dunbar (Irlanda)

  • Astana: Harold Tejada (Colombia)

  • Trek Segafredo: Giulio Ciccone (Italia), Bauke Mollema (Paesi Bassi)

  • Eolo Kometa: Lorenzo Fortunato (Italia)

  • Israel: Domenico Pozzovivo (Italia)

  • AG2R: Aurelien Paret (Francia)

  • Cofidis: Victor Lafay (Francia)

  • Education EasyPost: Rigoberto Uran (Colombia)

  • DSM: Harm Vanhoucke (Belgio)