Calciatori Laureati | Blog LeoVegas Sport

Calciatori laureati

Come ogni sport, il calcio giocato a livello professionale richiede grandi sacrifici. Eppure, come si può vedere dall’elenco dei calciatori laureati italiani e stranieri, ci sono comunque dei giocatori che trovano sempre del tempo da dedicare a un percorso di studio oltre al pallone.

Se vogliamo scendere nello specifico, in Italia il 4,8% di giocatori fra Serie A, Serie B e Serie C sono laureati (un numero in forte crescita). In Lega Pro si trova il numero più alto di giocatori, circa il 5,7% sul totale, mentre in Serie A il più basso, circa il 2% sul totale.

SCOMMESSE CALCIO

REGISTRAZIONE

Sommario:

Calciatori laureati italiani

Giorgio Chiellini

Non servono presentazioni per Giorgio Chiellini, conosciuto da tutti per essere stato il pilastro della difesa della Nazionale italiana (con cui ha vinto gli Europei nel 2021) e della Juventus. Non tutti però sanno della laurea di Chiellini: infatti, il difensore non è stato proficuo solo sul campo di gioco, ma anche fra i banchi di studio. Inizia la sua carriera sportiva nelle giovanili del Livorno, per poi arrivare alla prima squadra dal 2000 fino al 2004.

Dopo una breve parentesi alla Fiorentina nella stagione 2004/05, Chiellini si stabilisce alla Juventus, squadra dove rimane punto fermo dal 2005 al 2022 (per poi trasferirsi al Los Angeles Football Club). Ma fin dai suoi tempi alla Juve, Chiellini la laurea l’aveva già messa nel mirino: fin da sempre affermava l’importanza degli studi per pianificare un futuro dopo il calcio.

Ma in cosa è laureato Chiellini? Nel 2010 prese la laurea triennale in Economia e Commercio con un voto finale di 109/110. Oltre a questo titolo di studio, Chiellini ha la laurea magistrale in Business Administration presa con 110 e lode.

Guglielmo Stendardo

Rimanendo sempre in difesa, troviamo poi Guglielmo Stendardo: iniziò la sua carriera nelle giovanili del Napoli nel 1996 e da quel momento è sempre rimasto in Italia, militando fra varie squadre, tra cui spiccano la Lazio, la Juventus e l’Atalanta. Durante la sua carriera, Stendardo ha sempre dedicato tempo allo studio: la prima laurea di Stendardo arriva quando si trova nella Lazio, laureandosi in giurisprudenza alla Link Campus University of Malta con sede a Roma.

Ma oltre alla laurea, Stendardo ha anche sostenuto l’esame di abilitazione per diventare avvocato nel 2012 e da quel momento comincia a lavorare come avvocato per tutelare i diritti dei giovani calciatori. Stendardo insegnò anche Diritto Sportivo alla LUISS, dove allena tutt’ora la squadra universitaria e consegue poi il patentino UEFA da allenatore a settembre 2022.

Massimo Oddo

Difensore campione del mondo con l’Italia nel 2006, Oddo inizia la sua carriera nelle giovanili del Renato Curi nel 1992 per poi passare l’anno successivo in quelle del Milan. Giocò per diverse squadre in Italia, fra cui Napoli, Lazio e Milan, così come Bayern Monaco all’estero.

Ma oltre a laurearsi campione del mondo, Oddo ha la laurea in Scienze giuridiche, economiche e manageriali, conseguita nel 2011. Pochi anni dopo, a partire dal 2013, Oddo è passato dall’altro lato del campo diventando allenatore, carriera che sta portando avanti tutt’ora.

Angelo Ogbonna

Altro difensore, altro titolo di studio: la laurea di Ogbonna è in giurisprudenza, ottenuta durante i suoi anni di carriera a Torino. Infatti, Ogbonna inizia la carriera nella giovanili del Montecassino per poi passare al Torino nel 2022, squadra dove rimarrà fra giovanili e prima squadra fino al 2013.

Dopo una parentesi alla Juve tra il 2013 e il 2015, così come la partecipazione agli Europei del 2012, Ogbonna si trasferisci in Inghilterra per giocare al West Ham United, squadra che ormai è la sua casa dal 2015.

Altri calciatori italiani laureati

Quando parliamo di calciatori italiani laureati, non troviamo solo difensori ovviamente: qui di seguito una lista dei più famosi calciatori laureati in Serie A.

Leonardo Spinazzola: laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali 

Matteo Pessina: laurea in Economia e Commercio alla LUISS

De Silvestri: laurea in Economia Aziendale alla Link Campus University

Christian Puggioni: laurea magistrale in Giurisprudenza

Fabio Pecchia: laurea in Giurisprudenza

Francesco Forte: laurea in Giurisprudenza 

Loris Zonta: laurea in Psicoeconomia

Tommaso Cassandro: laurea in scienze motorie

Calciatori stranieri laureati

Robert Lewandowski

Lewandowski è ormai diventato un’icona del calcio: considerato il più forte giocatore polacco di sempre e uno dei centravanti più forti della sua generazione, si classifica al nono posto fra i migliori marcatori nella storia del calcio. Inizia la sua carriera in Polonia nelle giovanili del Delta Varsavia nel 1997 per poi approdare in prima squadra.

Il salto di carriera avviene nel 2010 con il passaggio al Borussia Dortmund in Bundesliga dove rimane fino al 2014 per poi passare al Bayern Monaco (squadra in cui milita fino al 2022 per poi andare al Barcellona). In Bundesliga si afferma come campione: segna oltre 300 reti, diventa sette volte miglior marcatore della Bundesliga e anche il giocatore con più reti segnate in un’edizione della Bundesliga.

Ma oltre a innumerevoli successi sul campo e trofei vinti (tra cui due volte la Scarpa d’oro), Lewandowski ha la laurea in Educazione Fisica conseguita all’Università dello sport di Varsavia.

Dries Mertens

Eletto calciatore belga dell’anno nel 2016, con la Nazionale del suo paese ha preso parte a due campionati del mondo e due d’Europa. Inizia la carriera nelle giovanili dello Stade Leuven in Belgio, dove giocherà anche in altre squadra per poi arrivare all’Utrecht e PSV nel campionato dei Paesi Bassi.

In Serie A lascia il segno al Napoli, dove arriva nel 2013 e rimane fino al 2022 (per poi passare al Galatasaray), giocando quasi 300 partite con la maglia del Napoli. Presenza fissa nella Nazionale belga, anche lui è un giocatore laureato: la laurea di Mertens è in Scienze Motorie, un percorso di studio iniziato mentre muoveva i suoi primi passi da calciatore in Belgio anche per volere della madre (che insegnava nella stessa università dove Mertens si è laureato).

Fikayo Tomori

Difensore inglese che inizia la sua carriera nelle giovanili del Chelsea nel 2005, Tomori ha giocato per più squadre in Premier League prima di approdare al Milan nel 2021. Con la nazionale inglese Under-20 ha conseguito la medaglia d’oro ai Mondiali in Corea del Sud nel 2017. Definito da Lampard come un futuro top player, Tomori però pensa anche al suo futuro dopo il calcio: la laurea di Tomori arriva infatti nel 2021, nel corso di Business Management.

Edin Dzeko

Dopo un’infanzia difficile dovuta alla guerra in Bosnia ed Erzegovina, inizia la sua carriera nelle giovanili di una squadra della città di Sarajevo nel 2002 e dopo aver giocato fra il campionato bosniaco e quello della Repubblica Ceca, approda al Wolfsburg in Bundesliga nel 2007. Dopo ottimi campionati, nel 2011 passa al Manchester City e poi arriva in Italia prima alla Roma dal 2015 al 2021, poi all’Inter, squadra dove gioca attualmente.

Dzeko ha lasciato il segno ovunque è andato: oltre a essere considerato uno dei migliori calciator bosniaci di sempre, condivide con Cristiano Ronaldo anche l’importante record di aver segnato 50 reti in tre campionati diversi. Dzeko ha portato sempre risultati sul campo, ma anche fuori: parla ben cinque lingue e durante la sua permanenza a Roma si è laureato in Management dello Sport.

Andrés Iniesta

Un giocatore, una bandiera: Iniesta ha legato per sempre il suo nome al Barcellona. Dopo aver iniziato nel 1992 nelle giovanili dell’Albacete, Iniesta approda in quelle del Barcellona nel 1996. Gioca inizialmente nel Barcellona B, ma già dal 2002 entra in prima squadra dove rimane fino al 2018 (per poi spostarsi nel campionato giapponese al Vissel Kobe).

Considerato uno dei migliori centrocampisti nella storia del calcio, Iniesta ha vinto tutto il vincibile sia nel campionato spagnolo e in Europa con ben 4 Champions e 3 Supercoppa UEFA, sia a livello nazionale con la Spagna (1 Mondiale, 2 Europei e 1 Europeo Under-19). Oltre al tempo dedicato alla carriera, Iniesta trova tempo anche per lo studio e aggiunge al suo Palmarès anche una laurea in Scienze Motorie.

Altri calciatori stranieri con la laurea

È indubbiamente vero che il numero di calciatori laureati è molto basso, specialmente per via del duro regime di allenamento costante e appuntamenti sportivi a cui devono partecipare. Nonostante ciò, la lista di calciatori laureati nel mondo comprende molti altri nomi: qui di seguito citeremo quelli più conosciuti.

Gerard Pique: master in Business, Media, Sports and Entertainment

Nigel De Jong: laurea in Economia Politica

Edwin Van Der Sar: laurea in Sports Management

Cesc Fabregas: laurea in Economia e Commercio

Yuto Nagatomo: laurea in Economia

Juan Mata: laurea Educazione Fisica e laurea in Economia e Commercio

Xabi Alonso: laurea in Economia e Commercio

Sócrates: laurea in Medicina

Adrian Mutu: laurea in Giurisprudenza

SCOMMESSE CALCIO

REGISTRAZIONE

Ti è piaciuto questo articolo? Allora ti consigliamo allora di scoprire la nostra sezione del blog dedicata alle curiosità sul calcio

Leggi anche: